“80 anni di drogheria, tradizione e passione.

Accurata selezione, continua ricerca della qualità,

scoperta di piccole realtà produttive.”

 

de-ponti-vetrina-storica-n-1

 

Nell’anno 1934, in via Plinio 17, la famiglia De Ponti inizia la sua attività di drogheria.
In dialetto milanese, il droghiere era il “fundeghè” ed entrarvi era come una sorta di magia.

Si respirava un profumo unico ed indefinibile: un misto di aroma di caffé, di liquirizia, di cioccolato, di biscotti ma anche di saponi e detersivi.

C’era l’imponente bancone in legno, gli alti scaffali, le vetrinette dei caffé in grani, le caramelle dai mille colori che facevano sgranare gli occhi ai bambini. Ci si veniva certamente per fare la spesa, ma anche per scambiare quattro chiacchiere, stare un po’ in compagnia, commentando i fatti del giorno. Dietro il bancone, c’erano i fratelli De Ponti, Angelo e Luigi, con la consueta vestaglia nera.

Dopo cinque anni di esperienza in qualità di garzoni nella vicina attività del civico 11, si misero in proprio. Lavorarono unitamente alle loro rispettive mogli, Giuseppina e Rita. Dal 1934 al 1948 la drogheria constava di due occhi di vetrina, dal 1949 si è arricchita di un locale di torrefazione del caffé. Angelo e Giuseppina hanno cresciuto e tramandato la loro esperienza ai loro figli: Ernestina, Glicerio ed Emilio.

Dal 1975 ci siamo fregiati del titolo di enoteca, sita nel locale al posto della torrefazione.

Dal 1992 si è passati dal servizio tradizionale al libero servizio attuale, su una nuova scala di undici occhi di vetrina, per un totale di circa 150 mq di vendita.

Nel 2009, al 75° anno di attività, siamo in tre: Ernestina, Emilio ed io, Guido. Rappresento la terza generazione, sono il figlio di Glicerio; a lui devo tutto, compresa la passione e la curiosità per il vino e le specialità alimentari. Coltiverò le passioni mie e dei nostri clienti, accompagnandole con le chiacchiere, gli aneddoti e le curiosità di ieri e soprattutto di domani; magari con quei ritmi di allora che mai come nella frenetica quotidianità ci mancano.

Oggi, nel 2014, partiamo con una nuova avventura, affiancando al negozio classico una piattaforma di commercio elettronico che allarga il nostro consueto orizzonte. Ci impegneremo a far crescere questo strumento con l’entusiasmo di sempre,  facendo incontrare la nostra lunga storia con la modernità.

Guido De Ponti