Degustazione Peter Zemmer | Sabato 22 Giugno

zemmer

Torniamo in Alto Adige e visitiamo la tenuta fondata nel 1928 da Peter Zemmer, oggi condotta dall’omonimo pronipote, che oggi punta ad una sostenibilità sia ambientale che energetica, partendo da una consapevole gestione a basso impatto sul territorio.

La zona intorno a Cortina sulla Strada del Vino rappresenta il terreno ideale per la produzione di vini bianchi dal carattere straordinario, così come di vini rossi che si distinguono per la loro autenticità.

Assaggeremo:

Riesling, 100% Riesling Renano, perfettamente adattato al microclima ventilato e sui terreni calcarei attorno a Cortina s.s.d.v. Resa di 55 hl per ettaro. Di colore da giallo verdognolo a giallo chiaro. Profumo garbatamente fruttato con sentore di pesca e albicocca. Secco, dotato di sottile acidità e finale equilibrato.

Chardonnay, dai migliori vigneti della piana intorno a Cortina s.s.d.v.. La posizione favorevole, l’ideale irraggiamento e la buona areazione dei grappoli favoriscono la maturazione di uve di eccellente qualità. Resa di 70 hl per ettaro. Di colore giallo verdognolo. Profumo delicato, tipicamente fruttato, con un sentore di banana e melone. Fresco, piacevolmente pieno e persistente.

Rolhüt, 100% Pinot Nero, dai vigneti che si estendono a 450 metri s.l.d.m. nella Bassa Atesina. La particolare composizione del terreno, misto di argilla e calcare, ed il microclima particolarmente favorevole, con sbalzi termici importanti tra giorno e notte, presupposto ideale per la produzione di un Pinot Noir di alta qualità. Resa di 60 hl per ettaro. Matura per alcuni mesi in parte in grandi botti di rovere francese e in parte in barrique usate. Di colore da rosso rubino a rosso granato, con un bouquet ricco dai sentori di frutti di bosco e di ciliegia con un’impronta fruttata. Equilibrato, elegante e molto persistente.

Guido De Ponti, il Geologo Droghiere

Sabato 22 Giugno 2019
11.00 – 13.00 / 17.00 – 19.30